Lir 2° Dei Ronchi – Campione Assoluto

Felice Steffenino

lir 2° dei ronchi

Lir 2° dei Ronchi LOI 4109 – Bracco Italiano maschio bianco arancio

Lir 2° Dei Ronchi è nato il 16.11.1960 da Dero 3° e da Misa dei Ronchi.
 
 
Allevatore: Paolo Ciceri
Proprietario: Gilberto Giordano
Conduttore: Rino Vigo

 
 
lir 2 dei ronchi

 

Titoli conseguiti

– Campione Italiano di Lavoro;
– Campione Italiano di Bellezza;
– Assoluto.

Partecipazione ai concorsi

Sul terreno, completò le distinzioni per la proclamazione a Campione nazionale di Lavoro nel 1963. Sul ring, conseguì il CAC di Campionato a Roma nel maggio del 1967, giudice Camillo Valentini, all’età di 6 anni e 6 mesi. Ufficialmente, venne proclamato Campione italiano di Bellezza, quindi Campione Assoluto in quell’anno.

Caratteristiche attitudinali di Lir 2° Dei Ronchi

Sfoggiava trotto martellante, senza fasi di galoppo, cerca estesa di grande metodo, azione coraggiosa. Risultò soggetto di alta classe per avidità, dinamismo, portamento, espressione, stile di razza.

Riproduzione

Fu riproduttore importante. Tra quelli che determinarono un’epoca della razza.
Generò Lord (3327), Lea 15″, Leda 7ª, Reno di Montepetrano, Rubina di Montepetrano, Burt di Zerbio.
 
 
Inoltre, con Pola del Crocione, proclamata Camp. di Bellezza nel 1965, figlia di Gep e di Tina del Crocione, proclamata Camp. Asso luto nel 1961, il 30.7.1965 generò Lory (10584) e Lulù (10587), soggetti entrambi bianco arancio, i quali si classificarono con il MB in prova classica su quaglie liberate.
 
Con Dorotea dei Ronchi, il 13.7.1969 generò Brio del Salvetta, maschio bianco arancio, il quale, tra il 1971 ed il 1973, conseguì 23 risultati sul terreno. Vinse con l’ECC in prova classica su starne ad Asti nell’aprile del 1973.
 
In prove di caccia, si affermò una volta con l’ECC ed una con il MB, si classificò 2° ECC con la Riserva di CAC a Salomino nel marzo del 1973, ottenne due CQN.
 
In prove classiche su quaglie liberate, vinse due volte con l’ECC, quattro con il MB, si classificò due volte 2° ECC con la Riserva di CAC, sette con il MB, ottenne due CQN.
 
 
Con Mina di Zerbio, figlia di Criss e di Cora del Trebbia , il 17.6.1970 generò Bob di Zerbio, maschio roano mar rone fratello di Burt di Zerbio, il quale, tra il 1974 ed il 1977, conseguì 33 risultati sul terreno. Si classificò 2° ECC Riserva di CAC in prova classica su starne al Mezzano nel marzo del 1973.
 
In prove di caccia, vinse due volte con il CAC: a Ghemme nel marzo del 1976, a Castelmerlino nell’ottobre dello stesso anno; cinque con l’ECC di cui una volta in occasione del Trofeo Nazionale della Libera Caccia, quattro con il MB; si classificò 2° ECC Riserva di CAC,due volte con il MB, ottenne sei CQN. 
 
Gareggiò in prove classiche su quaglie liberate, affermandosi tre volte con l’ECC e con il MB, classificandosi sei volte con il MB.
 
Con Nanà di Montepetrano, il 9.10.1976 generò Rea di Montepetrano, Renée di Montepetrano, Rocco di Montepetrano, soggetti bianco arancio, fratelli di Rubina di Montepetrano. Renée conseguì due CAC sul ring ed un 3° MB in prova classica su quaglie liberate.
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *